Tesla Powerwall, la batteria per la casa che favorisce il risparmio energetico

La batteria Tesla rappresenta una delle soluzioni volte a favorire il risparmio energetico, riuscendo a rispondere positivamente al tema della sostenibilità ambientale. Per contribuire alla riduzione degli sprechi, l’azienda ha sviluppato una batteria che accumula l’energia generata dai pannelli fotovoltaici o, in alternativa, che può assorbire l’energia elettrica dalla rete nella fascia oraria più conveniente e renderla disponibile in quella più cara.

La Tesla con fotovoltaico nasce in risposta alla necessità di sfruttare le fonti di energia pulita, garantendo un accumulo che può essere utilizzato nell’arco dell’intera giornata. La batteria può immagazzinare l’eccesso di energia prodotta da un impianto fotovoltaico ed essere impiegata nei momenti in cui non è possibile accedere direttamente all’energia pulita prodotta dall’impianto solare, diventando in sostanza una riserva per l’impianto stesso. La batteria Tesla Powerwall può essere installata sia all’interno dell’abitazione, sia all’esterno. Inoltre, ha una capacità di 13,5 kWh e una potenza di 7 kWh di picco e di 5 kWh continui.

La batteria in questione aiuta a risparmiare sulla bolletta, arrivando anche a una riduzione del 90% della spesa. Con la sua notevole capacità di accumulo, la Powerwall può essere utilizzata anche dalle piccole attività commerciali e dalle strutture residenziali di medie dimensioni. La batteria Tesla, pur prevedendo un costo variabile in base alla sua configurazione, si aggira sui 6.700 euro, con l’aggiunta di altri 1.500 euro nel caso in cui occorra munirsi dell’attrezzatura di supporto. La Powerwall può essere acquistata direttamente sul sito ufficiale Tesla.

Newsletter

Inserisci la tua e-mail e resta aggiornato su offerte & sconti lastminute per soggiornare in Veneto