documenti e pagamenti

Ecco quello che devi sapere

Che documenti devo portare per il check-in?

Se sei un cittadino italiano o europeo, durante il tuo check-in avrai bisogno di presentare i seguenti documenti:

– documento d’identità
– codice fiscale (solo se sei cittadino italiano, o comunque hai la residenza in Italia)
– ricevute di tutti i pagamenti richiesti per effettuare il check-in

Se sei un cittadino proveniente da un Paese extra europeo o non facente parte dell’accordo di Schengen sulla libera circolazione, avrai bisogno di presentare i seguenti documenti:

– passaporto
– visto (dove necessario)
– permesso di soggiorno o richiesta del permesso di soggiorno
– ricevute di tutti i pagamenti richiesti per effettuare il check-in

L’unico Codice Fiscale valido ed accettato è quello rilasciato dall’Agenzia delle Entrate, qualsiasi altra versione rilasciata da altri siti web non accreditati da quest’ultima non potrà essere accettata.

Cosa succede se al momento del check-in non ho tutti i documenti richiesti?

Che si tratti di pochi giorni, o di qualche mese, tutti i nostri soggiorni prevedono il rispetto delle normative in vigore delle leggi italiane; pertanto, in assenza della totalità della documentazione richiesta, purtroppo non ci sarà possibile consegnarti le chiavi dell’appartamento. Controlla preventivamente di avere con te tutti i documenti e se hai qualche dubbio contatta il referente dell’ufficio locale.

Come è possibile pagare?

Il pagamento può avvenire solo con mezzi di pagamento ovvero elettronico, ovvero: bonifico, carta di credito, PayPal.
Nel caso tu abbia prenotato un appartamento, o una stanza, per un periodo superiore ai 30 giorni, al momento del check-in ti verranno richieste le ricevute dei pagamenti in scadenza nel preventivo, nello specifico il versamento:
– della caparra confirmatoria;
– del deposito cauzionale;
– della prima mensilità;
– dell’imposta di bollo e della registrazione del contratto.
Ti informiamo che al momento del check-in non sarà possibile pagare in contanti in quanto i nostri operatori non sono autorizzati a ritirare e trasportare denaro contante.
Nel caso tu abbia prenotato un appartamento per un periodo inferiore ai 30 giorni ti ricordiamo che è obbligatorio pagare la tassa di soggiorno con gli importi previsti dalla normativa comunale.