Vai al contenuto

Piazza San Marco a Venezia: cosa vedere e i luoghi da vivere nel “Salotto d’Europa”

Piazza San Marco, posta nel cuore di Venezia, è un luogo intriso di storia, arte e fascino. Con le sue dimensioni di 180 metri in lunghezza e 70 metri in larghezza, la piazza è l’unica del suo genere nella città, che altrimenti è caratterizzata da campi, campielli e un piazzale. Questo luogo magico è stato descritto da Napoleone Bonaparte come “il salone più bello d’Europa”.

Origine ed evoluzione della Piazza

La storia di Piazza San Marco affonda le radici nel IX secolo, quando fu costruita e successivamente pavimentata nel 1177, circa 100 anni dopo la sua edificazione. La forma trapezoidale della piazza è stata plasmata nel corso dei secoli, includendo l’allargamento promosso dal Doge Sebastiano Ziani nel 1172, che comportò l’interramento del Canale Batario e la demolizione della Chiesa di San Geminiano. La piazza, delimitata dalle Colonne di San Marco e San Teodoro, ha acquisito il nome di “Salotto di Venezia” per la sua centralità nella vita civica della città.

Piazza San Marco ha ospitato una vasta gamma di spettacoli nel corso dei secoli, dal Giovedì Grasso durante il Carnevale alla caccia ai tori del 1782 in onore dei principi ereditari di Russia. Una curiosità affascinante riguarda la sommossa del 1310 guidata da Bajamonte Tiepolo, che vide la piazza come luogo d’incontro e teatro di scontri durante un tentativo di sovvertire il governo della città.

Ancora oggi durante le giornate di bel tempo, la piazza si anima con la vita e le caffetterie famose diventano luoghi di ritrovo con musica dal vivo. Tuttavia, è importante notare che nella piazza è vietato consumare cibi e bevande, gettare rifiuti e dare da mangiare ai piccioni. Per chi desidera gustare cibo per strada, i Giardini ex Reali lungo il Canal Grande offrono una piacevole alternativa.

I punti di interesse da visitare a Piazza San Marco a Venezia

Al centro della piazza svetta la maestosa Basilica di San Marco, costruita nell’828 per accogliere il corpo di San Marco, il nuovo protettore della città. La basilica, con la sua ricca fusione di stili architettonici e decorazioni, è uno dei simboli più ammirati dell’Italia. Invece, l’imponente Palazzo Ducale, sede del governo della Serenissima Repubblica di Venezia, risale al XV secolo. Attraverso le sue sale, come la Sala del Maggior Consiglio e la Sala del Senato, il palazzo racconta mille anni di storia veneziana.

Continuando l’esplorazione della piazza possiamo trovare l’Ala Napoleonica, costruita nel 1810 al posto della Chiesa di San Geminiano, ospita il Museo Correr. Quest’ultimo racconta la civiltà, la storia e l’arte di Venezia attraverso le ricche sezioni delle sue collezioni. Infine, vi è la torre dell’orologio inaugurata nel 1499, è un capolavoro tecnologico dell’epoca, con un orologio meccanico avanzato. Durante eventi speciali come l’Epifania e l’Ascensione, la torre è testimone di processioni e celebrazioni.

Soggiornare a Venezia

Soggiornare a Venezia rappresenta un’esperienza unica, in grado di regalare un’immersione completa nella magica atmosfera di questa affascinante città lagunare. Oltre a esplorare la celebre Piazza San Marco, è fondamentale dedicare più giorni alla scoperta delle sue bellezze nascoste e caratteristiche, che si svelano passeggiando tra i suggestivi vicoli, attraversando i pittoreschi ponti e ammirando gli antichi canali. Per ottimizzare il budget e godere appieno di tutto ciò che Venezia ha da offrire, è consigliabile considerare l’acquisto di pass turistici che consentono l’accesso a musei, chiese e mezzi di trasporto pubblici a tariffe scontate.

Ad esempio, la Venice Card offre numerosi vantaggi, permettendo di usufruire di trasporti pubblici illimitati e l’ingresso a diversi siti culturali. Questo consente ai visitatori di esplorare la città in maniera più economica e senza preoccuparsi di costi aggiuntivi per i singoli biglietti. Inoltre, prenotare un appartamento online in anticipo rappresenta una soluzione pratica per assicurarsi un alloggio confortevole e strategico, consentendo di vivere Venezia come un locale.

Scegliere un appartamento online, infine, permette ai viaggiatori di vivere un’esperienza più autentica, immergendosi nella vita quotidiana della città.

Newsletter

Inserisci la tua e-mail e resta aggiornato su offerte & sconti lastminute per soggiornare in Veneto